SANDRO ASCARELLI

 

GIANFRANCO SPERATI

 
 

Giornalista, Insegnante di Materie Giuridiche ed Economiche, Avvocato.

Il suo interesse per lo studio dei funghi risale al 1971 quando ha occasione di frequentare un corso di micologia organizzato in Roma presso l’Istituto Tecnico Agrario G. Garibaldi.Con i docenti e con altri allievi del corso, fonda nell’aprile 1973 l’ A.M.E.R., Associazione Micologica Ecologica Romana di cui ricopre, per i primi anni, la carica di Segretario Generale.

Nell’ambito delle attività sociali, crea e dirige la “Rassegna di Micologia ed Ecologia” ed organizza le prime tre Mostre Micologiche tenutesi negli anni 1976, 1977 e 1978 presso il Palazzo dei Congressi (Roma EUR) nell’ambito del Salone del Tempo Libero “USOTEMPO”.

Docente di micologia nei corsi organizzati dall’AMER, dall’Associazione culturale “Nuova Acropoli” e dalla Libreria Calderini – Edagricole di Roma.Socio fondatore nel 1997 e segretario generale fino al 2007 di “Nuova Micologia – Associazione di Studi Micologici” con sede in Roma.

Organizza convegni internazionali presso l’Istituto Superiore della Sanità, l ‘ Orto Botanico di Roma, l’Università agli Studi di Viterbo e la Provincia di Roma.

Ai sensi del D.P.R. 376/95 e dell’art. 6 del D.M. della Sanità 686/96 riceve l’attestato di micologo ed è iscritto al n. 348 del relativo Registro Nazionale.

 

Gianfranco Sperati, collaboratore della Galleria “Il mondo dei funghi” con foto e schede,  è direttore del Comitato Scientifico nell’associazione G.A.M.E.L. (Gruppo Amatoriale Micologico-Ecologico Lidense) di Ostia. In tale veste sovraintende al riconoscimento scientifico delle specie esposte nelle mostre micologiche (33 edizioni con quest’anno). Ha prodotto pubblicazioni sia scientifiche che scientifico-divulgative ed ha curato la redazione di  un manuale didattico di micologia, pubblicato con il concorso della Provincia Roma ed utilizzato nei corsi di micologia organizzati dal G.A.M.E.L. per il rilascio dell’attestato per  l’autorizzazione alla raccolta dei funghi nella regione Lazio (L.R. 32/92), corsi dei quali è egli stesso docente.E’ autore di un ulteriore manuale didattico dal titolo “La natura nel Litorale Romano” per le scuole della Provincia di Roma e di un libro dal titolo: “I Funghi del Lazio”, pubblicato con il contributo della Regione Lazio.In passato ha collaborato con l’A.M.E.R. (Associazione Micologica Ecologica Romana) in qualità  di direttore del Comitato Scientifico e responsabile del settore editoriale e ha curato la determinazione scientifica delle specie fungine in occasione di Mostre Micologiche tenutesi nella  città di Roma ed in altre località italiane e nel corso di congressi europei di micologia. Negli anni 1995-1996; 1996-1997; 1997-1998 ha ottenuto l’incarico per l’insegnamento di “Micologia e Laboratorio” a Roma presso la Scuola Civica Comunale per la Scienza e per la Tecnica (i discenti che hanno superato la prova finale sono attualmente micologi iscritti nell’elenco nazionale ed in quello regionale del Lazio) e quello per l’insegnamento della Botanica presso la medesima scuola per i Corsi biennale di Erboristeria. E' iscritto al nº 349 del registro Nazionale dei Micologi ed al nº 33 in quello Regionale dei Micologi.